Analisi dei dati di Excel 2010

click fraud protection

introduzione

La popolarità di Excel in tutto il mondo non ha bisogno di spiegazioni. Include quasi tutte le funzionalità per soddisfare le esigenze dei professionisti. Microsoft Excel offre inoltre funzionalità avanzate per calcoli statistici e ingegneristici. Tutte queste funzionalità sono chiamate tecniche di analisi dei dati ed Excel contiene il file DatiAnalisi (Aka. Analisi Toolpak).

Come abilitare l'analisi dei dati (Analysis Toolpak)

Data Analysis (Analysis Toolpak) è un componente aggiuntivo per Microsoft Excel che è disabilitato per impostazione predefinita. Per abilitarlo fai clic su Ufficio pulsante, quindi vai a Opzioni.

Opzioni di Excel 2010

Clicca sul Componenti aggiuntivi opzione e vedrai Analysis ToolPak opzione nell'elenco. Premi il Gobutton in basso.

Analysis Toolpak Ora seleziona il Analysis Toolpak opzione e fare clic ok per completare la configurazione.

Analysis ToolPak Excel 2010

Come accedere all'analisi dei dati

Dopo averlo abilitato, vai su Dati scheda e individuare il Analisi dei dati opzione sotto l'opzione Analisi categoria.

Avvia analisi dei dati

Una panoramica dell'analisi dei dati

Per utilizzare la funzionalità di analisi dei dati di Excel, è necessario conoscere la terminologia ingegneristica e statistica. Colpire il Analisi dei dati opzione e avvierà lo screenshot come mostrato di seguito. Ora scegli l'opzione appropriata e Excel elaborerà i tuoi dati in base all'opzione selezionata.

Analisi dei dati Segue l'elenco delle funzioni di ingegneria e statistiche che è possibile eseguire con l'opzione Analisi dei dati.

  • Anova: fattore singolo
  • Anova: due fattori con replica
  • Anova: due fattori senza replica
  • Correlazione
  • covarianza
  • Statistiche descrittive
  • Livellamento esponenziale
  • Test F due campioni per varianza
  • Analisi di Fourier
  • Istogramma
  • Media mobile
  • Generazione di numeri casuali
  • Rango e percentuali
  • Regressione
  • campionatura
  • Test t: due campioni accoppiati per medie
  • Test t: due campioni supponendo varianze uguali
  • Test t: due campioni supponendo varianze disuguali
  • Test Z: due campioni per media
watch instagram story