Come ripristinare le impostazioni di fabbrica di Windows 10 e ripristinare il PC

Un ripristino delle impostazioni predefinite deve essere eseguito quando sei pronto a vendere un dispositivo, qualsiasi tipo di dispositivo. I telefoni hanno da tempo un'opzione di ripristino delle impostazioni di fabbrica Windows 10 è stata la prima versione di Windows ad aggiungerne una. Lo strumento consente agli utenti di ripristinare il sistema operativo senza utilizzare i supporti di installazione. Durante il ripristino, il Unità di Windows viene ripulito, tutte le app e le impostazioni dell'utente vengono rimosse e alla fine si ottiene un nuovo sistema operativo da configurare.

Lo strumento non funziona sempre perfettamente. A volte, il ripristino non riesce e si torna al desktop con tutto ancora com'era. In tal caso, prova le seguenti correzioni.

Come ripristinare le impostazioni di fabbrica di Windows 10

Prima di provare una delle correzioni di questo elenco, è necessario rimuovere tutta la memoria rimovibile dal sistema e riprovare a ripristinare le impostazioni di fabbrica. Non si dovrebbero inserire USB, hard disk esterni, schede SD o CD / DVD nel sistema quando si tenta di ripristinarlo. Se il problema persiste, passa alle correzioni seguenti.

1. Esegui un aggiornamento "Nuovo avvio"

Il ripristino di Windows offre agli utenti diverse opzioni in cui possono conservare i loro vecchi file o eliminarli. Windows 10 ha anche un'opzione di aggiornamento che è un altro modo per ottenere un'installazione di Windows 10 quasi nuova. Prova un nuovo avvio e quindi prova un ripristino delle impostazioni di fabbrica.

  1. Apri il App impostazioni e vai a Aggiornamento e sicurezza.
  2. Vai a Sicurezza di Windows e fai clic su Apri sicurezza di Windows.
  3. Nella finestra Sicurezza di Windows, vai su Scheda Prestazioni e integrità del dispositivo.
  4. Scorri verso il basso e sotto Nuovo inizio, clicca Informazioni addizionali.
  5. Clicca il Iniziare pulsante (leggi i dettagli sotto di esso in modo da sapere cosa ti manterrai).
  6. Dopo aver aggiornato Windows 10, riprovare a ripristinare.

2. Eseguire un controllo del disco

Gli errori sul disco sono spesso la causa di molti problemi su Windows 10. Potrebbero rallentare le cose e interferire con un ripristino. Non sarai in grado di eseguire un controllo del disco su Windows Drive se esegui Windows 10.

  1. Apri il Menu iniziale e clicca Energia.
  2. Tieni premuto il tasto Maiusc e clicca Ricomincia.
  3. Sul Menu di risoluzione dei problemi, vai a Opzioni avanzate> Prompt dei comandi.
  4. Esegui il seguente comando per verificare la presenza di errori nell'unità Windows.
chkdsk / f C:
  1. Il comando troverà e riparerà gli errori. Al termine, riavviare sul desktop e eseguire nuovamente il ripristino.

3. Ripristina dal menu di risoluzione dei problemi

Un ripristino di Windows 10 viene avviato dall'app Impostazioni ma puoi anche eseguirlo dal menu Risoluzione dei problemi.

  1. Apri il Menu iniziale e fai clic su Potenza.
  2. Tieni premuto il tasto Maiusc e clicca Ricomincia.
  3. Sul Risolvi lo schermo, clicca Ripristina questo PC. Avrai le stesse opzioni che hai sul desktop.

4. Ripristina dal supporto di installazione

Un ripristino potrebbe non riuscire perché i file essenziali sono danneggiati. Il modo più semplice per risolvere questo problema è utilizzare il supporto di installazione per eseguire il ripristino.

  1. Scarica a nuovo ISO di Windows 10da Microsoft. Masterizzalo su un disco USB.
  2. Collega l'unità al tuo sistema.
  3. Aperto Esplora file e vai a Questo PC.
  4. Apri l'unità USB.
  5. Corri il setup.exe file in.
  6. Passa attraverso i passaggi iniziali e vedrai il 'Pronto a installare' schermo. Puoi scegliere di conservare app e file o rimuoverli. Tocca a voi. Fai clic su Installa per procedere con il ripristino.

5. Controlla lo spazio su disco sull'unità Windows

Un ripristino di Windows, proprio come un aggiornamento di Windows, richiede spazio libero sull'unità Windows. Dovresti avere almeno 10 GB sull'unità, ma 20 GB sono i migliori. Controlla prima lo spazio su disco.

  1. Aperto Esplora file.
  2. Vai a Questo PC.
  3. L'unità C ti dirà visivamente quanto lo spazio libero è sul disco. Se non è abbastanza, libera spazio.

6. Ripristina e ripristina

Questa opzione può essere utilizzata solo se tu avere un punto di ripristino a cui è possibile tornare indietro. Dovrai ripristinare a quel punto e quindi tentare il ripristino. Se non è stato impostato un punto di ripristino, non sarà possibile utilizzare questo metodo.

  1. Apri Esplora file e inserisci quanto segue nella barra degli indirizzi.
Pannello di controllo \ Sistema e sicurezza \ Sistema
  1. Fai clic su Ripristino configurazione di sistema nella colonna a sinistra.
  2. Nella finestra che si apre, fai clic su Ripristino configurazione di sistema e seleziona il punto in cui vuoi ripristinare il sistema.
  3. Una volta completato il ripristino, eseguire nuovamente il ripristino dall'app Impostazioni.

Conclusione

Di tutti i metodi sopra indicati, il metodo 4 è quello con il più alto tasso di successo. Se il ripristino continua a non riuscire e non sei interessato a conservare alcuna app, puoi utilizzare il supporto di installazione che hai e installare Windows 10 nuovo dal BIOS. Ti verrà data un'opzione per formattare l'unità Windows prima dell'avvio dell'installazione ed è un processo semplice senza comandi complicati da eseguire. Altre unità sul sistema, quelle su cui non è installato Windows 10, non verranno toccate. Assicurati di eseguire il backup dei file importanti salvati sull'unità Windows.

watch instagram story