Come personalizzare il terminale Linux

La shell Bash è uno strumento che tutti hanno usato almeno una volta. Sia gli utenti avanzati che quelli che hanno appena iniziato, Bash è uno strumento indispensabile su Linux. Nonostante il fatto che così tanti utenti interagiscano con la shell Bash su Linux (e persino su altri sistemi operativi come Mac), la shell è rimasta sostanzialmente la stessa; semplice e brutto. Ad essere onesti, gli sviluppatori di Bash sono più preoccupati del modo in cui funziona la shell. Non stanno trascorrendo le loro giornate lavorando a creare un'interfaccia di comando carina, con belle istruzioni, integrazione con GitHub, ecc. Ecco perché in questo tutorial ti insegneremo come personalizzare il terminale Linux e renderlo molto, molto più moderno. Vedremo di installare qualsiasi cosa, dai temi, alle utili aggiunte che rendono più semplice l'utilizzo del prompt di Bash.

Bash-It

Il modo migliore e più semplice per migliorare la shell Bash è con il framework Bash-It. Per dirla semplicemente: è una raccolta di script e strumenti creati appositamente per aggiungere elementi in Bash.

Bash, da solo, è molto datato e potrebbe usare piccoli miglioramenti, specialmente nel reparto look. Per far funzionare questo framework, il modo migliore è installare il codice direttamente da Github. I pacchetti esistono qua e là per installare lo strumento su diverse distribuzioni Linux, ma per la maggior parte non sono davvero necessari. Soprattutto perché non viene compilato nulla ed è solo i file che si stanno spostando.

Installazione

Come accennato in precedenza, il framework Bash-It richiede il pacchetto Git affinché l'installazione funzioni. Segui le istruzioni per far funzionare Git sul tuo sistema:

Ubuntu

sudo apt installa git

Debian

sudo apt-get install git

Arch Linux

sudo pacman -S git

Fedora

sudo dnf installa git

Apri SUSE

sudo zypper installa git

Altro

Git è molto conosciuto. Anche se il tuo sistema operativo non è nell'elenco sopra, è molto probabile che tu sia ancora in grado di installarlo. Basta aprire un terminale e utilizzare il gestore pacchetti della tua distribuzione per cercare "git".

Una volta installato Git, avvia il processo di installazione di Bash-It:

git clone --depth = 1 https://github.com/Bash-it/bash-it.git ~ / .Bash_it

Abbiamo il codice localmente ed è facilmente installabile. Non è necessario prendere altri file ma non è stato fatto tutto. Il file install.sh deve essere eseguito, in modo che Bash-It possa prendere il profilo Bash predefinito ed eseguire un backup (in questo modo se succede qualcosa di brutto, l'utente può ripristinare il backup e ricominciare da capo).

Esegui lo script post-installazione come utente normale. Non eseguire come root. In questo modo sostituirai il Bashrc / Bash_profile dell'utente.

sh ~ / .bash_it / install.sh

Eseguire la sceneggiatura in questo modo è buono. Esaminerà e eseguirà il backup di tutto. Tuttavia, se sei interessato a utilizzare alcuni plug-in, come alias ed ecc., Esegui invece lo script post-installazione con questo:

~ / .bash_it / install.sh --interattivo

Dopo aver eseguito questo script, il framework Bash-It è attivo e in esecuzione sul sistema. Aggiornalo, andando al terminale e usando questo comando:

aggiornamento bash-it

Temi Bash-It

Molti temi diversi per il terminale vengono forniti con il framework Bash-It. Questi temi sono tutti installati localmente, tutto ciò che l'utente deve fare è cambiare una singola riga in ~ / .bash_profile

Per elencare tutti i temi installati, prima CD nella directory dei temi.

cd ~ / .bash_it / themes /

Per mostrare tutti i temi disponibili, eseguire:

ls

Questo stamperà un elenco di tutti i temi nella directory dei temi. Da qui, trova il nome di un tema da provare.

Attiva qualsiasi tema modificando ~ / .bashrc:

nano ~ / .bashrc

Trova la riga: esporta BASH_IT_THEME = e sostituisci il testo tra le due virgolette per dire al framework di usare un nuovo tema. Premi Ctrl + O per salvare.

Per vedere il nuovo tema attivo, chiudere tutte le finestre del terminale e riaprirle.

Creazione del proprio prompt Bash con il prompt EZ

Non vuoi usare il framework Bash-It ma vuoi comunque un prompt personalizzato? Check-out EZ Prompt anziché. È uno strumento web che consente a chiunque di armeggiare e creare un bellissimo e personalizzato prompt di Bash.

La parte migliore di EZ Prompt è che supporta elementi come elementi di stato, caratteri extra, consente gli utenti possono riorganizzare il modo in cui la shell Bash presenta elementi e consente persino opzioni di colore personalizzate pure!

Quando hai generato il tuo prompt, modifica il tuo ~ / .bashrc:

nano ~ / .bashrc

All'interno dell'editor di testo Nano, basta incollare il codice appena generato ed essere sulla buona strada.

Powerline-Shell

Per coloro che desiderano un bellissimo terminale, ma non vogliono passare il tempo a configurare un framework o a giocare con un generatore di prompt personalizzato, c'è Powerline-Shell.

È un tema terminale in stile powerline che funziona con Bash e altre shell alternative di Bash. Per installare la shell powerline, clonare innanzitutto l'origine da GitHub.

clone git https://github.com/milkbikis/powerline-shell

Quindi, cd nella directory del codice sorgente.

cd powerline-shell

Rinominare il file config.py.dist in config.py.

mv config.py.dist config.py

Con tutti i file scaricati e impostati correttamente, l'installazione è pronta per iniziare. Esegui l'installazione con:

./install.py

L'installazione potrebbe richiedere alcuni secondi, ma non è un processo lungo. Quando tutto è nel sistema, non resta che impostare ~ / .bashrc.

Esegui il nano editor di testo e apri il file bashrc.

nano ~ / .bashrc

Con il file Bashrc aperto, incolla il seguente codice:

funzione _update_ps1 () { PS1 = "$ (~ / powerline-shell.py $? 2> / dev / null) " } if ["$ TERM"! = "linux"]; poi. PROMPT_COMMAND = "_ update_ps1; $ PROMPT_COMMAND" fi

Salva Nano con Ctrl + O. Per vedere la nuova shell powerline in azione, chiudere tutte le finestre dei terminali in esecuzione e riaprirle.

Nota: Powerline-shell funziona con Python. Per la maggior parte, tutte le distribuzioni Linux vengono fornite con l'ultima versione di esso. Quindi Powerline-shell funzionerà perfettamente. Tuttavia, alcuni usano solo versioni precedenti di Python (come 2.6).

Affinché Powerline-shell funzioni, installare il pacchetto argparse. Questo assicurerà che funzioni bene con Python 2.6

pip installa argparse

Conclusione

Bash è uno strumento utile e su Linux è uno strumento essenziale che gli utenti possono conoscere. Tu puoi scrivere Script di Bash per automatizzare Linux. In effetti, Bash è così popolare, lo è stato aggiunto a Windows 10. Avere un semplice prompt di Bash non è la fine del mondo; dopo tutto è solo un'interfaccia terminale. Tuttavia, è molto più facile cadere. con il terminale se è facile per gli occhi.

watch instagram story